Indennità Unatantum

​12.05.2021

Avviso pubblico "UNATANTUM AUTONOMI" - Riapertura con ampliamento categorie di destinatari e aree di riferimento.
 

Consulta l’avviso pubblico di Riapertura

Pagina dedicata all'Avviso Una Tantum Autonomi - Riapetura

 

Lavoratori autonomi –  erogazione indennità una tantum

L’avviso UNA TANTUM AUTOMONI - Riapertura prevede l’erogazione di un contributo una tantum di 1.500 euro alle persone fisiche residenti in Umbria la cui attività di lavoro autonomo sia stata temporaneamente sospesa o ridotta a seguito di DPCM o Ordinanze del Presidente della Giunta Regionale emanate al fine di contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19.

A chi si rivolge – destinatari

Possono accedere all’indennità le persone fisiche che, alla data di pubblicazione sul BUR , 12.05.2021:

  • Non siano risultati ammissibili per l’erogazione dell’indennità una tantum di cui all’avviso approvato con DD 1703/2020 e smi; (Prima versione pubblicata il 07.01.2021, versione consolidata pubblicata il 04.02.2021)
  • Siano residenti in Umbria alla data di pubblicazione sul BUR, 12.05.2021
  • non siano  titolari di alcun trattamento pensionistico di anzianità o di vecchiaia;
  • non siano titolari di alcun rapporto di lavoro subordinato, ad eccezione di eventuali contratti a chiamata/intermittenti o assimilabili, e di non rientrare in alcun caso tra i destinatari dei trattamenti previsti per i lavoratori alle dipendenze agli artt 19-22 quinquies del DL 18/2020 e smi;
  • non siano percettori di reddito o pensione di cittadinanza, reddito di emergenza, NASPI o altre forme di assistenza previste dalla normativa, fatta eccezione di altre forme previste a seguito dell’emergenza epidemiologica da SARS COVID-19;
  • abbiano dovuto sospendere la propria attività in quanto non rientrante tra quelle individuate come essenziali dal DPCM 11.03.2020 così come integrato dal DPCM 22.03.2020 ovvero abbiano comunque dovuto ridurre l’orario o i giorni di apertura a seguito dei DPCM e/o delle ordinanze del Presidente della Regione per contrastare gli effetti dell’epidemia SARS COVID 19;
  • abbiano una attestazione ISEE ORDINARIO in corso di validità, da allegare alla domanda;
  • abbiano le posizioni previdenziali ed assistenziali richieste attive alla data di pubblicazione sul BUR, 12.05.2021, ad eccezione dei collaboratori sportivi di cui alla tipologia 2B;
  • rientrino in una delle tipologie di lavoro previste dall’avviso (Tipologia 1 Commercianti / Artigiani / Artisti, Tipologia 2A Sport e Spettacolo, Tipologia 2B CONI, CIP, Tipologia 2C Professionisti dei beni culturali, Tipologia 3 Autonomi tempo libero, intrattenimento, eventi, attività ricreative e somministrazione).

 

Come si aderisce - tempi

La domanda dovrà essere presentata dal destinatario finale  tramite il Portale dei Servizi Digitali di ARPAL Umbria raggiungibile all’indirizzo:  https://servizidigitali.arpalumbria.it
a partire dalle ore 12:00 del 13/05/2021 e fino alle ore 14:00 del 18/06/2021. Con Determinazione Dirigenziale n. 678 del 10.06.2021 il termine ultimo per la presentazione delle domande è stato prorogato alle ore 14.00 del giorno 16.07.2021

Al portale dei Servizi Digitali si accede mediante la propria identità digitale SPID - Sistema Pubblico di Identità Digitale con credenziali di secondo livello.

 

RICHIESTA INFORMAZIONI 

Per informazioni e assistenza alla compilazione delle domande è possibile contattare Sviluppumbria SpA
da Lunedi a Giovedì ore 8.30 -13.30 / 14.30 -17.30 Venerdì 8.30 -13.30.

Per la sede di Perugia: 075.5681280    075.5681281
Per la sede di Terni:  0744.806070       0744.806071

email: avvisounatantum@sviluppumbria.it

 

Approvazione elenchi delle domande ammesse e non ammesse a finanziamento per l'Avviso “Una tantum autonomi - riapertura" 

Con Determinazione Dirigenziale n. 943 del 10.08.2021  sono stati approvati gli elenchi delle domande ammesse, ammesse con riserva e non ammesse a finanziamento, il verbale di estrazione del campione per il controllo della veridicità delle autocertificazioni presentate e l'elenco delle domande campionate.

Le risorse disponibili stanziate sono state sufficienti a finanziare tutte le domande ammissibili, pertanto non si è proceduto alla formazione della graduatoria

Le domande nei file pdf sono pubblicate in ordine di codice univoco identificativo della domanda  di invio al sistema regionale

 

 

 

07.01.2021

Avviso pubblico "UNATANTUM AUTONOMI" per l'erogazione di un contributo economico una tantum, a favore delle persone fisiche residenti in Umbria non coperte da schemi standard di assicurazione, contro fasi temporanee di riduzione o sospensione del lavoro la cui attività di lavoro autonomo sia stata sospesa temporaneamente o ridotta, a seguito di DPCM o ordinanze del Presidente della Giunta Regionale a seguito dell’emergenza epidemiologica da SARS COVID-19.

Consulta l’avviso pubblico

L’Intervento prevede l’erogazione di un contributo una tantum pari a  1500 euro al lordo dell’imposizione fiscale.

I destinatari dell'indennità sono persone fisiche residenti in Umbria la cui attività di lavoro autonomo sia stata temporaneamente sospesa o ridotta a seguito di DPCM o ordinanze del Presidente della Giunta Regionale conseguenti l’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Può presentare domanda chi non è titolare di un rapporto di lavoro subordinato, di pensione di anzianità o di vecchiaia, di reddito o pensione di cittadinanza, reddito di emergenza, NASPI o altre forme di assistenza e sia iscritto ad INPS alla Assicurazione Generale Obbligatoria (AGO) - gestione speciale degli artigiani e dei commercianti ovvero per artisti e professionisti, Gestione Lavoratori Spettacolo e Sport (ex Enpals) o al Fondo PSMSAD o altra gestione speciale o separata e svolga le attività riconducibili ai settori individuati dalla Giunta Regionale .

 

Sarà possibile presentare le domande unicamente nella modalità informatizzata prevista dall’avviso a partire dalle ore 12:00 del 14 gennaio 2021  e fino alle ore 14:00 del 05/03/2021 (data prorogata con Determinazione Dirigenziale n. 94 del 28.01.2021), tramite il Portale dei Servizi Digitali di ARPAL Umbria  raggiungibile all’indirizzo:  https://servizidigitali.arpalumbria.it  

Al termine della procedura di invio, il sistema rilascia una ricevuta di avvenuta presentazione domanda. NON deve, pertanto, essere invata alcuna PEC con la domanda.

La graduatoria delle domande ammissibili sarà ordinata secondo il criterio del reddito ISEE Ordinario (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) crescente.

 

RICHIESTA INFORMAZIONI E FAQ  (Domande e risposte frequenti)

Per informazioni e assistenza telefonica alla compilazione delle domande è possibile contattare Sviluppumbria SpA

Sviluppumbria ha predisposto le FAQ consultabili nella sezione download del sito: 
http://www.sviluppumbria.it/-/avviso-pubblico-una-tantum-autonomi

E' possibile comunque contattare i numeri di telefono dedicati:
da Lunedi a Giovedì ore 8.30 -13.30 / 14.30 -17.30 Venerdì 8.30 -13.30.

In ogni caso, verranno fornite esclusivamente risposte ai quesiti che pongono problematiche di carattere tecnico e che non siano contemplati nelle FAQ.

Per la sede di Perugia: 075/5681280    075/5681281
Per la sede di Terni:  0744/806070       0744/806071

email: avvisounatantum@sviluppumbria.it

 

Riepilogo domande pervenute per Avviso UNATANTUM

L’Avviso Una Tantum è scaduto il 5 marzo 2021. Sono pervenute 3082 Domande di cui 973 richieste sono state inviate da lavoratori autonomi operanti nei centri storici e commerciali, 242 da parte di lavoratori autonomi dello spettacolo, sport e cultura e 1867 richieste da parte di lavoratori autonomi del tempo libero, intrattenimento, attività ricreative e le attività dei servizi di ristorazione.

Arpal Umbria, con il supporto di Sviluppumbria, si occuperà dell’istruttoria formale delle Domande pervenute e successivamente predisporrà e approverà un’unica graduatoria dei destinatari finali ammissibili ordinata secondo il criterio del reddito ISEE Ordinario (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) crescente.

Sulla base della stessa Sviluppumbria procederà con la liquidazione del contributo nei confronti dei destinatari ammessi.

E’ in corso di valutazione da parte della Regione Umbria la riapertura dei termini dell’Avviso con le risorse finanziarie residue in ragione delle segnalazioni ricevute in merito alle difficoltà incontrate per il requisito della certificazione ISEE.

 

Approvazione elenchi delle domande ammesse e non ammesse a finanziamento per l'Avviso “Una tantum autonomi"

Con Determinazione Dirigenziale n. 308 del 26.03.2021  sono stati approvati gli elenchi delle domande ammesse e non ammesse a  finanziamento e l'elenco delle domande ammesse a finanziamento appartenenti al campione sorteggiato per il controllo della veridicità delle autocertificazioni presentate.

Le risorse disponibili stanziate sono state sufficienti a finanziare tutte le domande ammissibili, pertanto non si è proceduto alla formazione della graduatoria. 

Le domande nel file pdf sono pubblicate in ordine di data e ora di invio al sistema regionale.

 

Approvazione elenchi delle domande riammesse e non riammesse a finanziamento e modalità attuative per l'erogazione del contributo per l'Avviso “Una tantum autonomi"

Con Determinazione Dirigenziale n. 472 del 30.04.2021 sono stati approvati gli elenchi delle domande riammesse e non riammesse a  finanziamento, il verbale di estrazione del campione per il controllo della veridicità delle autocertificazioni presentate e le modalità attuative per l'erogazione del contributo.

Le domande nei file pdf di riammessi e non riammessi sono pubblicate in ordine alfabetico.

Approvazione dell’elenco delle domande precedentemente estratte a campione per il controllo della veridicità delle autocertificazioni rese ai sensi del DPR n. 445/2000 e smi  ammesse a finanziamento dopo istruttoria con esito positivo

Con Determinazione Dirigenziale n. 575 del 19.05.2021 sono stati approvati gli elenchi delle domande estratte a campione per il controllo della veridicità e ammesse a  finanziamento dopo istruttoria.

Approvazione delle domande precedentemente estratte a campione per il controllo della veridicità delle autocertificazioni rese ai sensi del DPR n. 445/2000 e smi  ammesse/ non ammesse a finanziamento dopo istruttoria  e ulteriori domande ammesse

Con Determinazione Dirigenziale n. 816 del 13.07.2021 sono stati approvati gli elenchi degli esiti dell'istruttoria relativa ai controlli della veridicità delle autichiarazion rese per le domande estratte a campione 

 

Top