Cosa cambia nei servizi dei Centri per l'Impiego

27 Marzo 2020

Naspi, Dis-coll, Reddito di Cittadinanza, Obblighi Legge 68/99, Avviamenti a selezione nella Pubblica Amministrazione, Accesso agli atti amministrativi: Cosa cambia con il Decreto "Cura Italia" nei servizi erogati dai Centri per l'Impiego di ARPAL

Il Decreto Legge "Cura Italia" D.L. n. 18 del 17.03.2020, a causa dell'emergenza coronavirus e con l'obiettivo di limitare gli spostamenti delle persone, ha disposto la sospensione per due mesi a partire dal 17 marzo 2020 degli obblighi connessi ad alcune attività erogate dai Centri per l’impiego.

ELENCO DELLE ATTIVITÀ SOSPESE   (art 40 D.L. 18 del 17.03.2020 Sospensione delle misure di condizionalità)
 

REDDITO DI CITTADINANZA:
rimane invariata la fruizione del beneficio economico ma sono sospesi per due mesi gli obblighi connessi, come ad esempio la partecipazione ad incontri di orientamento presso i Centri per l’impiego e per la sottoscrizione del Patto per il Lavoro, oltre alla partecipazione a corsi di formazione professionale (di cui al decreto legge 28 gennaio 2019, n. 4)

NASPI – DIS-COLL e altri trattamenti di integrazione salariale:
rimane invariata la fruizione del beneficio economico per i disoccupati percettori del sostegno al reddito, ma sono sospesi per due mesi  gli obblighi connessi, come ad esempio la partecipazione ad incontri di orientamento presso i Centri per l’impiego e per la sottoscrizione del Patto di Servizio personalizzato o l’obbligo di partecipare ad altre iniziative di attivazione lavorativa o percorsi di riqualificazione professionale (di cui al decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 22, e per i beneficiari di integrazioni salariali dagli articoli 8 e 24-bis del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 148)

Le nuove richieste di NASPI – DIS-COLL possono pertanto essere presentate all’INPS, anche tramite un patronato, e per due mesi è sospeso l’obbligo di rivolgersi al Centro per l’Impiego per la sottoscrizione del Patto di Servizio necessario per la convalida della DID e il relativo colloquio di orientamento di primo livello.

I termini per presentare richiesta di Naspi-DIS-COLL sono inoltre prolungati. E’ possibile presentare domanda entro 128 giorni dalla data di licenziamento involontario.  Vedere INPS Messaggio n. 1286 del 20-03-2020
 

OBBLIGHI DI ASSUNZIONE DISABILI:
sono sospesi per due mesi gli adempimenti relativi agli obblighi, per le imprese, di assunzione di lavoratori disabili (previsti dall'articolo 7 della  legge 12 marzo 1999, n. 68)

Non saranno pertanto pubblicate da Arpal Umbria nuove offerte di lavoro per disabili e sono sospese quelle attualmente attive.

 

AVVIAMENTI A SELEZIONE PER LAVORI NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE:
sono sospese per due mesi le procedure di  avviamento a selezione nella Pubblica Amministrazione (di cui all'articolo 16 della legge  n. 56 del 28 febbraio 1987).

Non saranno pertanto pubblicate nuove offerte di lavoro per la Pubblica Amministrazione, e le offerte che erano in pubblicazione sono sospese.

Anche l’avvio della procedura di pubblicazione per l’offerta di lavoro per il MIBACT, Ministero dei Beni culturali è sospesa e sarà pubblicata successivamente, come le altre, nel portale di ARPAL nella sezione dedicata alle offerte di lavoro nella P.A.
 

COLLOQUI DI ORIENTAMENTO:
sono sospesi per due mesi i termini per le convocazioni da parte dei Centri per l’impiego per la partecipazione ad iniziative di orientamento (di cui all’articolo 20, comma 3, lettera a), del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 150), sia per i percettori del Reddito di Cittadinanza che per i nuovi iscritti al centro per l’impiego che hanno rilasciato la DID on line.

 

ISCRIZIONE AL CENTRO PER L’IMPIEGO E RILASCIO DELLA DID – DICHIARAZIONE DI IMMEDIATA DISPONIBILITA’:
i disoccupati / inoccupati che devono iscriversi al Centro per l’Impiego (ad esclusione di coloro che devono richiedere la Naspi e che, pertanto devono fare la richiesta all’INPS anche tramite un patronato) possono procedere al rilascio della DID tramite la procedura on-line del portale Lavoro per Te Umbria:    https://lavoroperte.regione.umbria.it/MyPortal   al quale è possibile accedere dopo la registrazione.

L’obbligo di contattare il Centro per l’Impiego per la sottoscrizione del Patto di Servizio e per effettuare il colloquio di orientamento di primo livello è sospeso per due mesi.

 

ALTRE ATTIVITÀ SOSPESE
 

PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

Il decreto Cura Italia sospende, inoltre, fino al 15 aprile 2020 i termini dei procedimenti amministrativi in corso al 23 febbraio 2020 o successivi a tale data. Il decorso del termine di tali provvedimenti rimarrà quindi congelato in tale intervallo di date e ricomincerà a decorrere al termine del periodo di sospensione.  (art 103 D.L. 18 del 17.03.2020 (Sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza)

ARPAL Umbria adotterà ogni misura organizzativa idonea ad assicurare comunque la ragionevole durata e la celere conclusione dei procedimenti (istanze di accesso, richieste di certificati ecc.), con priorità per quelli da considerare urgenti, anche sulla base di motivate istanze degli interessati.

 

ISTANZE DI ACCESSO AGLI ATTI

Le istanze di accesso agli atti che prevedono un'istruttoria con notifica con lettera raccomandata a/r al controinteressato sono sospese per l'impossibilità di avvalersi del servizio archivio e spedizioni. Della sospensione ne sarà data comunicazione all'istante.

 

ALTRE ATTIVITÀ SOSPESE DI ARPAL UMBRIA O EROGATE DIVERSAMENTE
 

CORSI DI FORMAZIONE AUTORIZZATI DA REGIONE UMBRIA E ARPAL UMBRIA FINANZIATI E NON FINANZIATI

I corsi sono sospesi fino al 3 aprile (Circolari n. 1 del 5.03.2020 e n. 2 del 10.03.2020 di ARPAL Umbria) salvo la possibilità, per tutto il periodo di vigenza della sospensione, per gli Enti gestori dei corsi di valutare la possibilità di realizzare le attività formative programmate con modalità telematiche a distanza.

 

AVVIO E GESTIONE DI TIROCINI EXTRACURRICULARI
I tirocini extracurriculari finanziati e non finanziati in corso sono sospesi fino al 3 aprile. Sono sospese le attività amministrative finalizzate all'attivazione di nuovi tirocini.

 

>> Al termine del periodo di sospensione delle varie attività sarà cura di ARPAL comunicare le modalità con cui riprenderanno gli obblighi.

Per ogni altra informazione contatta i Centri per l'Impiego

Data: 
Venerdì, 27 Marzo, 2020
Top