Richiesta di cassa integrazione in deroga

CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA - INFORMAZIONI PER LE IMPRESE
 

Come fanno le imprese a presentare domanda di cassa integrazione in deroga per i propri dipendenti?   

Il Decreto Legge n. 18 del 17.03.2020 “Cura Italia” - “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” ha dettato i criteri su cui le Regioni - come già in passato - devono disciplinare, in accordo con il partenariato socio-economico, le modalità di fruizione e rimanda ad un Decreto Interministeriale l'assegnazione delle necessarie risorse alle Regioni senza il quale non è possibile procedere.

La Regione ha raggiunto con il partenariato lo scorso 23.03.2020  l’Accordo quadro per l’accesso alla cassa integrazione in deroga ai sensi dell’art 22 del D.L. n. 18 del 17 Marzo 2020 che detta le regole e le modalità per l’accesso all’ammortizzatore

Potranno accedere alla CIGD tutti i datori di lavoro, ad eccezione dei datori di lavoro domestico, che non possono fruire dalla CIGO, dei fondi bilaterali e del FIS, di cui agli articoli 19, 20 e 21 del D.L. 18/2020 per un periodo pari alla sospensione e non superiore alle 9 settimane. Nelle domande potranno essere inseriti i nominativi dei lavoratori in forza al 23.02.2020 con le modalità previste dall’Accordo.

Il 24.03.2020 il MLPS e il MISE hanno emanato un decreto di riparto di risorse che prevede per l’Umbria una prima assegnazione di euro 20.044.600.

 

ELENCO DEI DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI ALLA CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA (consultabile anche dal bottone in fondo alla pagina)
Autorizzazione richieste trattamenti di cassa integrazione salariale in deroga ai sensi dell’art. 22 del decreto legge 17 marzo 2020 n. 18 e della circolare INPS n. 47 del 28 marzo 2020 e della DGR 212/2020.

  1. Determinazione Dirigenziale n. 375 del 09.04.2020 -    Allegato A alla DD 375_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  2. Determinazione Dirgenziale n. 387 del 16.04.2020 -    Allegato A alla DD 387_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI (n.1 domanda annullata con la DD 544_2020)
  3. Determinazione Dirgenziale n. 432 del 20.04.2020 -     Allegato A alla DD 432_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  4. Determinazione Dirgenziale n. 434 del 20.04.2020 -     Allegato A alla DD 434_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  5. Determinazione Dirgenziale n. 435 del 21.04.2020 -     Allegato A alla DD 435_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  6. Determinazione Dirgenziale n. 439 del 22.04.2020 -     Allegato A alla DD 439_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  7. Determinazione Dirgenziale n. 441 del 23.04.2020 -     Allegato A alla DD 441_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  8. Determinazione Dirgenziale n. 444 del 24.04.2020 -     Allegato A alla DD 444_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  9. Determinazione Dirgenziale n. 445 del 27.04.2020 -     Allegato A alla DD 445_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  10. Determinazione Dirgenziale n. 451 del 27.04.2020 -     Allegato A alla DD 451_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  11. Determinazione Dirgenziale n. 452 del 27.04.2020 -     Allegato A alla DD 452_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  12. Determinazione Dirgenziale n. 455 del 28.04.2020 -     Allegato A alla DD 455_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  13. Determinazione Dirgenziale n. 456 del 28.04.2020 -     Allegato A alla DD 456_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  14. Determinazione Dirgenziale n. 457 del 29.04.2020 -     Allegato A alla DD 457_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  15. Determinazione Dirgenziale n. 463 del 29.04.2020 -     Allegato A alla DD 463_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  16. Determinazione Dirgenziale n. 466 del 29.04.2020 -     Allegato A alla DD 466_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  17. Determinazione Dirgenziale n. 471 del 30.04.2020 -     Allegato A alla DD 471_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  18. Determinazione Dirgenziale n. 473 del 30.04.2020 -     Allegato A alla DD 473_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  19. Determinazione Dirgenziale n. 475 del 30.04.2020 -     Allegato A alla DD 475_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  20. Determinazione Dirgenziale n. 477 del 04.05.2020 -     Allegato A alla DD 477_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  21. Determinazione Dirgenziale n. 478 del 04.05.2020 -     Allegato A alla DD 478_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  22. Determinazione Dirgenziale n. 484 del 04.05.2020 -     Allegato A alla DD 484_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  23. Determinazione Dirgenziale n. 486 del 04.05.2020 -     Allegato A alla DD 486_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI (n.1 domanda annullata con la DD 544_2020)
  24. Determinazione Dirgenziale n. 488 del 05.05.2020 -     Allegato A alla DD 488_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  25. Determinazione Dirgenziale n. 493 del 05.05.2020 -     Allegato A alla DD 493_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  26. Determinazione Dirgenziale n. 494 del 05.05.2020 -     Allegato A alla DD 494_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  27. Determinazione Dirgenziale n. 501 del 06.05.2020 -     Allegato A alla DD 501_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI - rev. con DD 508_2020
  28. Determinazione Dirgenziale n. 506 del 06.05.2020 -     Allegato A alla DD 506_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  29. Determinazione Dirgenziale n. 507 del 06.05.2020 -     Allegato A alla DD 507_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI - rev con DD 515_2020 (n.1 domanda annullata con la DD 544_2020)
    --     Determinazione Dirgenziale n. 508 del 07.05.2020 -     Allegato A alla DD 508_2020 ESTENSIONE_1 ORE DI CASSA INTEGRAZIONE
  30. Determinazione Dirgenziale n. 514 del 08.05.2020 -     Allegato A alla DD 514_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI (n. 4 domande annullate con la DD 524_2020)
  31. Determinazione Dirgenziale n. 525 del 14.05.2020 -     Allegato A alla DD 525_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  32. Determinazione Dirgenziale n. 535 del 15.05.2020 -     Allegato A alla DD 535_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
    --    Determinazione Dirgenziale n. 546 del 18.05.2020 -     Allegato A alla DD 546_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
  33. Determinazione Dirgenziale n. 567 del 22.05.2020 -     Allegato A alla DD 567_2020 ELENCO DATORI DI LAVORO AUTORIZZATI
     

(Le istanze il cui codice domanda Sare non è presente negli elenchi degli autorizzati sono ancora in fase di istruttoria)

 

ELENCO COMPLETO  DELLE DOMANDE DI CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA  AUTORIZZATE / ANULLATE / RIGETTATE

 

ELENCO DELLE ISTANZE DI CIGD RIGETTATE / ANNULLATE

  1. Determinazione Dirgenziale n. 476 del 30.04.2020Allegato A alla DD 476_2020 Elenco relativo alle domande pervenute entro il 5 aprile
  2. Determinazione Dirgenziale n. 512 del 07.05.2020 - Allegato A alla DD 512_2020 Elenco relativo alle domande pervenute entro il 7 maggio 
  3. Determinazione Dirgenziale n. 515 del 08.05.2020 - Allegato alla DD 515_2020 Elenco relativo alle domande pervenute entro l' 8 maggio 
  4. Determinazione Dirgenziale n. 524 del 13.05.2020 - Allegato alla DD 524_2020 Annullamento n. 4 domande autorizzate con DD 514_2020
  5. Determinazione Dirgenziale n. 544 del 15.05.2020 - Allegato alla DD 544_2020 Annullamento n. 3 domande autorizzate con DD 387_2020 / DD 486_2020 /  DD 507_2020
  6. Determinazione Dirgenziale n. 546 del 18.05.2020Allegato B alla DD 546_2020 Annullamento domande e autorizzazione in sostituzione
  7. Determinazione Dirgenziale n. 568 del 22.05.2020Allegato A alla DD 568_2020 Elenco relativo alle domande pervenute al 22 maggio 
  8. Determinazione Dirgenziale n. 577 del 27.05.2020Allegato A alla DD 577_2020 Annullamento autorizzazioni già concesse a seguito di diniego INPS 
     

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di Cassa Integrazione in Deroga potranno essere presentate A PARTIRE DALLE ORE 16.00 del 1° APRILE 2020, esclusivamente con modalità telematica attraverso l'applicativo "SARe" presente nel portale tematico "Lavoro per Te Umbria"  a cui è necessario essere accreditati.

L’invio della domanda on-line tramite l'applicativo SARe è l’unica modalità ammessa e anche l’istanza in bollo firmata dal legale rappresentante e l’eventuale accordo sindacale dovranno essere inviati quali allegati della stessa.

Si ricorda in ogni caso che le domande di CIG in Deroga potranno essere inviate solo a partire dalle ore 16.00 del 1° aprile 2020. Ogni domanda inviata precedentemente con il sistema SARe NON sarà presa in considerazione, in quanto non conforme alla normativa del D.L. 18/2020
Prima di procedere all'invio della domanda, consultare la Guida per l’accesso alla Cassa integrazione in Deroga
 

**** MONITORAGGIO DELLE GIORNATE IN CUI E' STATA UTILIZZATA LA CIGD TRAMITE IL SISTEMA  SARE 
Con Determinazione Dirigenziale n. 557  del  22.05.2020  è stato stabilito che i datori di lavoro a cui sono state autorizzate le domande di CIGD sono esonerate dalla presentazione della rendicontazione ad ARPAL delle giornate e delle ore fruite,  a seguito  di quanto stabilito dal Decreto "Rilancio" n. 34/ 2020 che prevede il passaggio della competenza dalle Regioni a INPS per l'autorizzazione di periodi  successivi alle prime 9 settimane.

*** CHIARIMENTI PER DOMANDA ESTENSIONE CIGD
Si ricorda che la possibilità di estensione delle ore riguarda unicamente periodi richiesti e già autorizzati per i quali, in fase di invio del modello SR41 ad INPS, si rileva un monte ore autorizzato per l’unità locale insufficiente. Con tali domande si dà pertanto alle imprese la possibilità di ampliare il numero di ore relativo a quel periodo e a quei lavoratori contenuti nella domanda già autorizzata ed è per questo che si richiede obbligatoriamente l’indicazione del codice domanda Sare e deve essere indicato solo il numero di ore aggiuntive rispetto a quanto già autorizzato.
Non verranno autorizzate domande che prevedono lavoratori diversi e periodi diversi rispetto a quelli previsti nella domanda già autorizzata e per la quale si richiede l’estensione oraria. La richiesta di nuovi periodi a completamento delle 9 settimane deve seguire la normale procedura e il campo “Codice domanda da estendere” va lasciato vuoto.

***  DOMANDA DI ESTENSIONE ORE CIGD -  Dal 15 maggio è possibile procedere all'inoltro tramite  SARe
Con Determinazione Dirigenziale n. 542 del 15.05.2020 è stato disposto che dalle ore 18 del 15 maggio  è possibile richiedere l'estensione delle ore di CIGD per le imprese che ne avessero la necessità.
Per la richiesta sarà necessario comunicare il n. di ore da incrementare, indicando nel sistema SARe i riferimenti della domanda già autorizzata da estendere. Le domande inviate prima della data che sarà comunicata, saranno rigettate in quanto non conformi alla procedura.

***  AZIENDE AGRICOLE PRIVE DI MATRICOLA INPS - PRESENTAZIONE DEL MODELLO SR41 ALL'INPS CON CODICE TEMPORANEO
Le sole aziende agricole prive della matricola INPS, in fase di compilazione del modello SR41 da inviare all'INPS per la richiesta pagamento pagamento diretto ai lavoratori delle integrazioni salariali, devono inserire nel modello SR41 il codice indicato nel provvedimento di autorizzazione pubblicato da ARPAL (elenco alfabetico generale xls). Le aziende agricole prive di matricola INPS sono state autorizzate con la D.D. 506 del 06.05.2020.

***  ACCORDO SINDACALE NON DOVUTO PER I DATORI DI LAVORO CHE HANNO CHIUSO A CAUSA DEI PROVVEDIMENTI COVID
A seguito dell’entrata in vigore della legge 24 aprile 2020, n. 27 di conversione del DL 18/2020, per le domande presentate dal 29.04.2020 l’accordo non è più dovuto per i datori di lavoro che hanno chiuso l'attività in ottemperanza ai provvedimenti di urgenza emanati per far fronte all'emergenza epidemiologica da COVID - Determinazione Dirigenziale. n. 489 del 05.05.2020 .Nel Sistema Sare al posto dell'accordo sindacale è necessario allegare una dichiarazione dell'obbligo di chiusura a seguito dei DPCM.

**** IMPRESE CON PIU' MATRICOLE INPS
Le imprese in possesso di più matricole INPS devono presentare una singola domanda di CIGD per ciascuna matricola.

**** INTEGRAZIONE - RETTIFICA - ANNULLAMENTO  DELLE DOMANDE CONSENTITO SOLO TRAMITE IL SISTEMA SARE
Si ricorda che è inutile mandare mail o PEC ad integrazione di domande o riportanti indicazioni su quale domanda considerare. Non verranno prese in considerazione e non verrà fornita alcuna risposta. 

Solo per le domande del 1 e 2 aprile sono ammessi invii di istanze e documenti ad integrazione della domanda SARe. 
Se si desidera comunicare che va considerata una domanda in luogo di un'altra ciò è possibile esclusivamente via SARe annullando le domande che non vanno considerate. SARe consente anche di correggere quanto sbagliato attribuendo un nuovo codice domanda.

*****  AGGIORNAMENTO REGOLE E DOCUMENTI PER L'ACCESSO ALLA CIGD DAL 17 APRILE
Con Determinazione Dirigenziale n. 390 del 17.04.2020 sono state approvate nuove disposizioni per l'accesso alla CIGD:

  • Approvazione della Guida per l'accesso alla Cassa integrazione in Deroga - versione consolidata
  • Nuovo Modello di Verbale di Accordo sindacale e di esame congiunto per le imprese con più di 5 dipendenti
  • Tra le regole è stata introdotta la possibilità di annullare nel sistema SARe una domanda di CIGD e sostituirla con una nuova entro 5 giorno dall'invio.
  • Soluzione in sede di autorizzazione delle domande della frequente problematica delle ore richieste: rettifica delle ore richieste laddove pari o inferiori all’orario settimanale del lavoratore (ore richieste x n. settimane); chi ha provveduto a presentare una seconda domanda in sostituzione della prima, viene autorizzata la seconda in luogo e secondo l’ordine della prima.
    Vista le numerose domande pervenute che presentano una interpretazione del totale ore CIGD come una settimana in luogo dell'intero periodo, non è necessario cambiare la domanda in caso di errata imputazione delle ore nel campo "totale ore GIGD" poichè Arpal procederà d'ufficio alla rettifica. Per le imprese che hanno provveduto all'invio di una seconda istanza per la rettifica di questo dato, si provvederà all'autorizzazione della seconda domanda mantenendo l'ordine della data del primo invio.
  • Modalità operative per i datori di lavoro che hanno assunti tra il 24.02 e il 17.03, hanno già presentato una domanda prima del 09.04 e vogliono presentarla per detti lavoratori
    Per le domande di lavoratori assunti tra il 24 febbraio e il 17 marzo 2020 è necessario produrre una nuova domanda, perfettamente coincidente con la precedente (stessa data di inizio e fine) in cui devono essere inseriti solo i nuovi lavoratori
     

*****  AGGIORNAMENTI PER PRESENTAZIONI DELLE DOMANDE DI CIGD DAL 16 APRILE
Le AZIENDE AGRICOLE PRIVE DI MATRICOLA INPS: che in fase di compilazione della domanda di CIGD hanno inserito nel campo "MATRICOLA INPS"  la matricola convenzionale 1111111144, dopo l'invio della domanda tramite il sisitema SARe, ai fini dell'autorizzazione (così come previsto dalla PEC INPS. Prot. 1991 del 03/04/2020 - CiG in Deroga con causale Covid-19 per le aziende agricole) devono compilare il “Modello per richiesta matricola azienda agricola"  ed inviarlo ad ARPAL (esclusivamente in formato xls) all’indirizzo mail gestionecigd@regione.umbria.it  indicando il codice identificativo della domanda inviata tramite SARe.  Successivamente, ARPAL Umbria  una volta ottenuta di matricola mensilizzata assegnatoa da INPS, procederà a comunicare all'impresa il numero da riportane nel modello SR41, necessario per la liquidazione della prestazione ai lavoratori.

*****  ESENZIONE IMPOSTA DI BOLLO PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE DI CIGD dal giorno 9 APRILE
A seguito del D.L. n. 23 del 08 aprile 2020 e della Determinazione  Dirigenziale n. 376 del 09.04.2020, si informa che a far data da 09.04.2020 (data di entrata in vigore del Decreto Legge) per le domande di Cassa Integrazione in Deroga è prevista l'esenzione dall'imposta di bollo (art 41 comma 3 D.L. 23/2020). Pertanto nelle domande di CIGD presentate dal 9 aprile non è necessario apporre il bollo.

**** INVII DOMANDE DI CIGD INCOMPLETI O DA RETTIFICARE
Si ricorda che le domande inviate con  l'istanza di CIGD  inserita (file allegato) con informazioni parziali (es assenza documento di identità / delega ecc.) non possono essere integrate. L'istanza dopo essere stata inserita con la funzione upload non può essere sostituita. E' necessario presentare una nuova domanda tramite il sistema SARE.
Qualora i dati inseriti in fase di compilazione delle informazioni nel SARe non siano corretti, con particolare riferimento al numero totale di ore CIGD per ciascun lavoratore (se non corrispondenti alle modalità di calcolo specificate nella GUIDA e Ulteriori chiarimenti Appendice 1) non è possibile procedere alla rettifica della stessa. E' necessario inviare una nuova domanda  tramite il sistema SARE.

    *****  PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DAL 6 APRILE -  Specifiche 

    • AZIENDE AGRICOLE PRIVE DI MATRICOLA INPS: nel campo "MATRICOLA INPS" inserire la matricola convenzionale 1111111144
    • Si ricorda che NON sono accettate integrazioni trasmesse in ogni altra modalità diversa da SARe per le domande già inviate prive di allegati o per le quali si intende apportare delle modifiche .  E' necessario, pertanto, produrre una nuova domanda in via telematica tramite il sistema Sare. Non è necessario inviare una nuova domanda in caso di errata imputazione delle ore nel campo "totale ore GIGD" poichè Arpal procederà d'ufficio alla rettifica
    • A seguito delle modifiche al sistema SARe apportate in data 06.04.2020 è stata data la possibilità di allegare alla domanda SARe, in un unico allegato, l’istanza firmata in regola con il bollo (esente dal giorno 09.04.2020)  e completa di allegati (documento di identità del legale rappresentante ed eventuale delega con documento del delegante e del delegato) anche in un momento successivo rispetto all’invio telematico al fine di favorire la firma della stessa da parte del legale rappresentante (o suo delegato).
      Si ricorda che istanza e relativi allegati devono costituire un unico documento pdf da allegare al SARe, di dimensione inferiore ad 1 MB. Resta fermo che al momento della presa in carico per il procedimento di valutazione da parte dell’operatore Arpal le domande dovranno essere complete in ogni parte.

     

    ACCESSO A SARE ( applicativo presente nel portale tematico LAVORO PER TE UMBRIA)

    Per accedere al SARe se già registrati
    Per registrarsi al sistema SARe

     

    MODULISTICA

     

    INFORMAZIONI

    Tenendo conto del particolare momento e della grande quantità di richieste informazioni che riceviamo, gli uffici rimangono a disposizione per supporto tramite e-mail a: cig2010@regione.umbria.it
    ** Si precisa, tuttavia, che saranno date risposte  esclusivamente alle e-mail pervenute che non trovano indicazioni nella "Guida per l'accesso alla cassa integrazione in deroga - versione consolidata" , considerata l'elevata quantità di e-mail ricevute e la necessità di far fronte alla massiccia attività istruttoria delle domande di CIGD.

    Per eventuali chiarimenti è anche possibile chiamare dalle 09.00 alle 12.00 i seguenti numeri:   075 504 6157  - 075 504 5463 - 075. 504 6422
    **Si prega di non telefonare per chiedere lo stato dell'istruttoria della propria domanda di CIGD o per chiedere chiarimenti che sono già presenti nella "Guida per l'accesso alla cassa integrazione in deroga - versione consolidata"
     

    ACCREDITAMENTO ALL'APPLICATIVO SARe 
    presente nel portale tematico "Lavoro per Te Umbria "per l'invio della richiesta di CIG in deroga

    Qualora l'impresa non abbia l’accreditamento a SARE può  provvedere ad effettuare la procedura di registrazione dal sito:  https://lavoroperte.regione.umbria.it/MyAccount/register/azienda 

    Per  la registrazione è necessario compilare tutte le sezioni indicate, avendo cura di prendere nota dello username e password utilizzati ed  e-mail assegnata, che è quella su cui arriverà la mail di conferma attivazione account.
    E' importante inoltre selezionare "Accesso al SARE" e la scelta della provincia di accreditamento.
    Nel campo "Mittente Sare" è consigliato inserire lo stesso nome impostato come username. Il referente SARE da inserire è la persona che in azienda si occuperà delle pratiche inviate.

    Terminata la registrazione ed effettuata la procedura via mail della conferma dell'account, è necessario effettuare un nuovo accesso al sistema Lavoro per Te Umbria, e dalla sezione "Profilo" accedere al "Modulo di accreditamento" che il sistema ha precompilato, attraverso la funzione "Azioni" e successivamente "Stampa SARe" .
    Il modulo deve essere stampato, firmato, e inviato con il documento del legale rappresentate via mail a infosare@regione.umbria.it  seguendo le indicazioni riportate nella documentazione. 
    In caso di richiesta presentata da soggetto abilitato ad agire per conto del datore di lavoro è necessario allegare autocertificazione dei titoli di autorizzazione .
    Sono soggetti abilitati all'invio della domanda di CIGS in deroga, in nome e per conto del datore di lavoro gli stessi soggetti abilitati  all'invio delle Comunicazioni obbligatorie:

    • Consulenti del Lavoro (art. 1, co. 1, L.. 12/79)
    • Avvocati e Procuratori Legali (art. 1, co. 1, L. 12/79)
    • Dottori Commercialisti (art. 1, co. 1, L. . 12/79)
    • Ragionieri (art. 1, co. 1, L. 12/79)
    • Periti Commerciali (art. 1, co. 1, L. 12/79)
    • Associazioni di categoria (art. 4-bis, co. 8, d.lgs. 181/2000)
    • Associazioni di categoria dei Datori di lavoro agricoli (art. 9-bis, co. 6, L. 608/96)
    • Soggetti autorizzati all'attività di Intermediazione (art. 2, co.1, lett. b, d.lgs. 276/03)
    • Promotori di tirocini (art. 18, L. 196/97)
    • Consorzi e Gruppi di imprese (art. 31, d.lgs. 276/2003)
    • Servizi competenti che inseriscono d'ufficio la comunicazione
    • Periti agrari e agrotecnici

    Per inviare la richiesta di CIG in deroga sarà necessario attendere di aver riceveuto la mail di conferma di avvenuta attivazione del servizio Sare e, in ogni caso, a parire dalla data del 1° aprile 2020  prevista per l'avvio delle domande di CIGD.

    Supporto tecnico accreditamento SARe

    Per supporto tecnico alla procedura di accreditamento inviare una mail a: infosare@regione.umbria.it 
    oppure chiamare i numeri dalle 9.00 alle 13.00 : 075.504 4267 - 504 4260  

     

      Top