Avviso pubblico RE-WORK

14 Luglio 2021

Avviso pubblico RE-WORK

Avviso pubblico RE-WORK - Buono Umbro per il Lavoro e accesso alla Rete dei servizi per l’inserimento lavorativo in Umbria

L’avviso RE-WORK, finanziato dal P.O.R. Programma Operativo Regionale F.S.E. (Fondo Sociale Europeo) Umbria 2014-2020, prevede interventi di politica attiva del lavoro destinati a disoccupati iscritti ai CPI e NEET, ai lavoratori in CIGS a forte rischio di disoccupazione e ai percettori di ammortizzatori sociali causale Covid 19.

L’Avviso, in complementarietà con le politiche nazionali, si configura come strumento di inserimento e reinserimento lavorativo post-emergenza COVID-19, attraverso l’analisi e valorizzazione delle competenze possedute e la riqualificazione verso i profili ricercati dal mercato del lavoro regionale, con attività svolte dalla rete pubblico-privata dei servizi per il lavoro attraverso Associazioni Temporanee d’Impresa (di seguito ATI), costituite tra agenzie per il lavoro e agenzie formative, e i Centri per l’Impiego di ARPAL Umbria. A completamento di tali attività è prevista la concessione di incentivi a favore delle imprese interessate all’assunzione dei destinatari finali.

 

Cosa prevede l’Avviso pubblico RE-WORK

L’avviso prevede attività e misure di politica attiva:

1) presa in carico dei destinatari finali da parte dei Centri per l’Impiego regionali per la stipulazione o aggiornamento del Patto di Servizio

2) assegnazione al destinatario da parte del CPI del Buono Umbro per il Lavoro - BUL,  che consente di accedere alle seguenti misure:
orientamento specialistico
- accompagnamento al lavoro

formazione individuale e individualizzata mirata all’inserimento lavorativo finalizzata a colmare i gap di competenze eventualmente emersi in sede di rilevazione delle opportunità occupazionali e bilancio di prossimità rispetto al fabbisogno espresso dalle imprese interessate all’assunzione ed erogato dall’ente di formazione facente parte dell’ATI
tirocinio extracurriculare finanziato promosso dall’ATI o dal CPI ed utile all’acquisizione delle competenze richieste dall’impresa interessata all’assunzione

3) incentivi all’occupazione, definiti in funzione della profilazione e del grado di occupabilità dei destinatari, concessi alle imprese interessate all’assunzione dei destinatari finali.

 

 

Data: 
Mercoledì, 14 Luglio, 2021
Top